commenti a presentazioni

Relativamente alle presentazioni che trovo in allegato, concordo con i temi presentati ma vorrei mettere l'accento su un certo disordine che traspare qua e là. se dobbiamo essere un gruppo che fornisce delle linee guida, forse sarebbe opportuna più chiarezza. ad esempio, nella presentazione di Giorgio ricorrono più volte elementi che potrebbero essere raggruppati sotto un'unica voce: quando parla di razionalità ed emozione, e poi di paure, e poi di conoscere se stessi…mi sembra che facciano parte dello stesso ambito e forse sarebbe opportuno inquadrarle meglio.
altro esempio, sempre tratto dal lavoro di Giorgio (non volermene, non è una critica): si parla di sacrifici, di stile di vita, di indebitamento, di carte di credito, di spese particolari…anche qui forse è un argomento unico con vari sviluppi.
in ultimo, stiamo attenti a distinguerci il più possibile da "la banca costruita intorno a te" e dalle varie reti di consulenti globali e family planner: dire che mettiamo la persona al primo posto rischia di confondere. diciamolo ma in un altro modo! diciamo che siamo i depositari dei desideri finanziari inespressi dei clienti….non so, una cosa del genere!

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License